Sogno o son desto? 23 ottobre 2005 – Posted in: splinder – Tags:

Giornate nere..
Oggi splinder ha dato di matto per un pai di ore,
e al suo ritorno alla normalità l’ultimo mio post non è comparso..
Per sempre..
Ora mi ritrovo un post in meno, e come se ciò non bastasse mentre scrivevo la rpima volta questo post, di colpo si carica la home del mio blog mandando a p*****e tutto quello che avevo scritto.
Ma magari fosse solo questo,
ieri succese una cosa ancor più peggiore..

Giorni fa avevo chiuso il blog al pubblico…
l’altro ieri lo avevo riaperto a tutti e (Nel post che splinder mi ha cancellato!!!) avevo scritto che lo avevo riaperto annunciandolo in un certo senso.
Sta di fatto che il motivo per cui chiusi il blog stava scritto nei vecchi post,
motivo davvero stupido..
E propio perchè capii che il motivo era stupido, nonchè davvero bastardo,
settai il blog in modo che tutti potessero leggerlo, anche perchè con un blog pubblico avrei potuto avere commenti di varie persone,
tra cui nuovi lettori.. in modo che potessi scambiare il mio pensiero con più persone.
Sta di fatto che il motivo riguardava un mio amico,
e il motivo era scritto in uno dei miei post.
Logicamente sto ragazzo è andato aleggere i vecchi post, non cancellati da me.
E così si è creata una nuova discussione..

Ma, devo dirlo, ieri sera ho parlato a lungo con un’amica ritrovata sotto alcuni aspetti..
mi ha fatto vedere la cosa sotto punti diversi e ..  mi ha fatto fare qualche paso avanti, saltellando sulle pitre accanto alla cacca che giace sul vialotto della mia vita.

Poi… beh poi nulla, credo basti!
Ah no, altra cosa..
Mentre ero a mangiare il mio angelo mi ha scritto su msn.. -.- e quando sono tornato lei era a mangiare..
Poi una mia vecchia amica mi ha salutato su msn.. e dopo le solite domande tipo "come stai?" "Da quanto tempo che non ci sentiamo?" le ho reso noto che non avevamo molti argomenti come una volta, e che forse era meglio…
Non perchè la odio o altro,
bensì perchè ciò significherebbe che le nostre vite hanno preso la giusta via..
e che quindi non abbiamo più tempo di parlare di delusioni amorose o di Gdr, puro sogno in cui ci riparavamo durante la tempesta sentimentale..
E non solo, devo dire.

Chiudo questo post con il slito saluto a te, blog, che come sempre ospiti le mie parole spesso senza capo nè coda.
Prima di pigfiare il tasto "pubblica post" salvo quanto scritto, non si sa mai.

« Dedica a te..
Scrivo in macchina, col cellulare.. di una mia nuova esperienza.. »