Come neve fredda scenderai… 31 ottobre 2005 – Posted in: splinder – Tags:

Leo & Nemus – www.nemus.splinder.com – Il sogno è ripreso – scrive:
Alcune volte sogno di saper suonare uno strumento o.o’ che bello dovrebbe essere esprimere le propie emozioni suonando

Questa frase da me scritta mi ha dato la voglia di scrivere un benedetto post,
quel che ho scritto vale per le poesie..
"la poesia è l’unico modo di esprimere le tue emozioni facendo battere il cuore a chi ti ascolta.."
Quoto una frase detta da beniggni in uno dei suoi ultimi film, non in totos.. ma il significato era quello.

Ascolto una canzone dei negramaro.. Solo 3 Min ..
Ultimamente non faccio che ascoltarla.. assieme a qualcuna di jovanotti quando ancora cantava con liga e litfiba, in quel singolo insuperabile di nome
Il mio nome è mai più

Come neve fredda scendrai per coprir tutto quello che sei,
come sale bianco brucerai….brucerai…

Dalla mia camera queste parole appena escono…
le note credo ballino nell’aria, cercando di andar più lontano possibile prima di diventare piccole a tal punto da scomparire..

Poverine.. la loro vita è piccina piccina.. e son sempre in competizione:
Chi arriverà più lontano?

Oggi non è la prima volta che parlo di competizione… –
saranno le votazioni avute a scuola,
sarà il fatto che vedo nei miei amici la voglia di supremazia assoluta in ogni campo…
sarà il fatto di esser conscio che su un qualcosa anche io ho il trono.. almeno in certi contesti…

Con un mio amico sono arrivato ala conclusione che tutti hanno un carattere..
ognuno è contraddistinto..

Ampliando il discorso direi che ognuno ha la facoltà di decidere se coltivare una facoltà o più facoltà…
Ognuno ha tipo un bonus di qualità..
non deve che scoprirle..
C’è chi lo capisce da giovine..
chi deve faremille e mille esperienze per capire la sua vera vocazione…

Che triste ..

tra poco devo uscire, vado ad una specie di festa arraffata in poche ore, senza vestiti, senza addobbi, una scusa ocme un’altra per stare assieme..
Per prendersi in giro l’ennesima volta, col sorriso sul viso..
Che ganzi i miei amici,
li ho criticati ma almeno sanno come stare assieme..
Anzi, Sappiamo come stare assieme..
Da piccini che ci prendiamo in giro, che ci meniamo come matti..
Che giochiamo e gridiamo come scalmanati..
Ed ora continuiamo a farlo, sebbene ognuno ha preso la sua strada…
ma molte strade combaciano…

Ciao blog.. mille baci… a te e chi ti legge.

« Campagna di sensibilizazzione in atto?
Nessuno… »