E ricomincio a sognare.. 23 febbraio 2006 – Posted in: splinder – Tags:

Il mio umido cuscino, il mio caldo corpo..
.E i capelli arrufati.

Ero lì, e la mia mente nuovamente volava per i campi sterminati della fantasia.
Si, l’ho sognata…
Non ho sognato Lei, ma un gesto di colei che protrebbe diventare Lei.

C’era il mio blog, e i commenti avevano uno sfondo nero.
.Voleva dir qualcosa facendo come esempio delle pietre rare, non ricordo bene.
.E alla fine ha scritto che dovevo aggiungerla in msn, senza farmi prendere dalla paura.

Pochi istanti fa speranzoso ho aperto il blog, pur sapendo come sarebbe finita.

Si, confermo
.Era un sogno.

Come tutti gli altri….

Leandro ora basta sognare, apri quei cazzo di occhi e guardati attorno.
.Solo macerie.
Macerie che diventano polvere, macerie di una vita passata in modo decente.
Cazzo, guardati…
Ogni mattina ti svegli, scrolli la testa per toglierti i sogni di dosso e ne inizi un altro, di sogno.
Vai a scuola e cancelli tutto, grida, pianti, offese.
Tutto.

Ridi e scherzi come se fossi un normale ragazzo della tua età, si.. perchè a scuola ti senti bene..
A scuola non hai ricordi del passato.

Torni a casa e inizia il macello.
Due anni e mezzo passati da quel giorno e ancora fa male.

Fa male, perchè ogni giorno la ferita non si cicatrizza, c’è qualcuno che la apre e ci graffia dentro.

Tanto un giorno finirà… o la farò finita io.

« Il destino..
Sono stanco.. »