Oh mamma 1 Marzo 2006 – Posted in: splinder – Tags:

Oh mamma..
Tu non sai cosa provo nel vederti pensare.
Mamma, so a cosa pensi.
So cosa ricordi.
Si, so anche quanto dolore provi.

Mamma, non sai quanto è doloroso guardere i tuoi occhi.
Mamma, non sai quanti ricordi scatenano le immagini riflesse nelle tue iridi.
Mamma… oggi il cuore si è rifrantumato.

Mamma, l’ho sentito anche io il rumore.

Mi spiace, ma tuo figlio stasera non verrà al tuo fianco.
MI spiace, ma il tuo figlio superbo ti disse di non illuderti.
E tu?
Tu cosa hai fatto per stipare quel poco di equilibrio che la vita ti aveva donato?
Nulla, nulla mamma.
Ed oggi l’ho sentito, ho sentito quel rumore.
Il rumore di un cuore infranto.

E il cinico è tornato nella sua stanza, con i ricordi appena affiorati.
E il cinico si è spogliato, tolta la maschera è tornato ad esser quel che è.
Il cinico oggi vorrebbe accarezzare il tuo cuore, ma non lo fa.

Il cinico è un uomo, e non può.

The show must go on…
.ahimè.

« My life
Ricordi »