Lui ha un solo obbiettivo.. 3 Marzo 2006 – Posted in: splinder – Tags:

Urla, insulti, rabbi e aggressività.

La storia parla di un Ragazzo che, per cause affini alla vita stessa, ha dovuto imparare a diventar cinico su alcun cose.
Viene rifiutato dalle ragazze, e diventa cinico sull’amore.
Ha problemi in famiglia, ed espande il suo cinismo.
Ha problemi con gli amici, ed espande ancor più il suo cinismo.
Diventa cinico, ma continua a sognare.

Lui non è perfetto, e questo lo sa.
Lui non è migliore nè peggiori di altri.. è solo uno come tanti, ma avvolte si sente diverso.
Avvolte si sente diverso, altre speciale.

Non ha importanza quante urla faccia questo ragazzo, tanto quel che vuole non arriva.
Grida, urla e si agita per chiedere aiuto.
Ma l’aiuto non arriva.

Lui non vuole gli aiuti che arrivano, perchè questi vengono solo perchè chiamati.
Lui vuole solo l’aiuto di una persona, non sa chi sia… ma sa che esiste.

Forse sogna troppo questo ragazzo, inutile dirglielo, lui continuerà a farlo.
Continuerà.. e non smetterà finchè non si avvereranno i suoi sogni.
Non smetterà mai…


Cerca e tenta di aver ciò che più desidera..
Sogna qualcuno a cui poter dire ‘Ti amo’, cerca qualcuno da cui farsi abbracciare.
Cerca qualcuno da guardare negli occhi, cerca qualcuno da cui dipendere.
Si, perchè lui se ama lo fa con tutto se stesso.. ma pretende lo stesso.

In casa gli gridano contro, lui è cinico e se le merita tutte quelle grida.
"Non te ne freghi di nulla" si sente gridar per quella casa.
"Pensi solo al tuo mondo, egoista di merda"
"Ma perchè sei così? Io non lo voglio un figlio così… io non lo voglio"
"Un fratello così non lo voglio, un cinico di merda che pensa solo ai cazzi suoi"

Il ragazzo questo sente e ricorda ogni volta che non è in camera sua.
Loro non capiscono, lui non glielo dice.
Cosa dovrebbe dir loro?
Dovebbe dire che lui col suo cinismo si è salvato?
Dovrebbe dire che lui in questi due anni non ha rotto loro i coglioni perchè si è creato un mondo parallelo privo di problemi?
Dovrebbe dire che ora, d apochi mesi, sta cercando di tornare a viovere e le loro urla non lo aiutano affatto?
Cosa dovrebbe dire?
Lui non vuol perder tempo a dirlo, è un cinico no? Se ne strafrega di quello che pensano.

Lui ha un solo obbiettivo
Lui ha un solo obbiettivo
Lui ha un solo obbiettivo

« Paura
My life »