Ho bisogno di te.. 25 maggio 2006 – Posted in: splinder – Tags: ,

… che scrivere?
Dannatamente mi ritrovo qui, giorno dpopo giorno, tentativo dopo tentativo, e non riesco a saper cosa scrivere.
Avevo scritto qualcosa ieri.. forse bella, forse no, che importanza ha?
Mi si è cancellata senza essere salvata.. e così ho avuto il mio bel blocco.

Perchè quando scrivi, sciocchezze o verità, qualcosa in te si muove..
E la mente vola.. e macina quei pensieri, rendendoli unici.. indimenticabili, scritti.

Ma forse è che sono leggermente sereno, si.. forse è questo.

In questo diario nessuna nuova pagina può aver un pizzico di serenità, non sarebbe mia.. non sarebbe reale.

Si, ma.. come diamine son fatto io?
Cerco di scoprirlo, e nel mentre perdo sempre più la parte di me stesso a cui avevo dato un nome.
Nemus..

io l’ho perso in questi giorni, e questo diario è Suo.. perchè questo è il Suo sogno, Il sogno di Nemus.

E allora che fare?

Accettare i cambiamenti e continuare a correre, anche senza una parte di te?
Fermarsi e cercarla, forse per poco.. forse per anni, senza continuare nel proprio tragitto?

Oh no..
Ho promesso a me stesso di non fermarmi mai più…
Ma ho promesso a me stesso di non perdermi mai più…


Forse è che io vivo di tristezza, ci sguazzo bene dentro.
Mi dona i miei bei discorsi profondi, e.. sotto un certo senso, devo alla tristezza tutto.
Perchè è grazie ad essa che sono come sono, e mi piacico.. dannatamente, si.. mi piaccio.

Dov’è il sognatore?
Dov’è l’illuso?

Ieri era qui.. vicino al mio cuore, a faro battere, tenendolo in vita.
Ed ora?

Ora non c’è.. ed io ho paura.

Ho una paura fottuta, perchè l’estate si avvicina e io non voglio sentirmi sporco ancora una volta.
No.. non voglio.

Questa estate non la voglio passare come la scorsa, a credermi un dio e a far ciò che ho sempre giurato di non fare.

Però Nemus è andato.. e io mi sento perso.
Dove andare? Chi sognare? In cosa credere? Cosa amare?

Io non ci sto a questo gioco… non voglio tornar stupido solo per sembrar fico.

 

Torna, ho bisogno di te…

« …paura
… ed ora? »