Leandro.. 6 giugno 2006 – Posted in: splinder – Tags:

Avvolte mi fermo e lo osservo.. è lì che si allena in casa, al sicuro.
Si prepara per le battaglie che quel giorno affronterà.. e lo fa con credo, perchè lui si illude e combatte contro le sue illusioni ogni dannato giorno.

Avvolte credo sia un cretino.. si illude di poter diventare un eroe.
Prova ad esserlo e fallisce, sempre.
Ma poi mi ricredo, perchè ogni volta che ha gridato "Posso essere un eroe" è diventato più forte, più sicuro di se.. e ad ogni fallimento diventava un pò più eroe.
Perchè gli eroi falliscono avvolte.. anche loro hanno le loro debolezze.

Avvolte penso ami soffrire.. fa di tutto per ricordare il tuo passato.
Ricorda ogni attimo da dimenticare, e si strappa il cuore a morsi per non pianger su questi pensieri.
Poi mi ricredo.. perchè solo accettando il passato si può andare avanti e lui, che per anni non lo ha accettato, ora pian piano sta riprendendo a vivere, almeno ci prova.. è da apprezzare.

Avvolte di perde d’animo.. Mi perdo d’animo ma basta poco per farlo riprendere.
Un’illusione come le altre e ricomincia a correre.. come se nulla fosse successo.

Non so cosa mi stia prendendo.. però non mi sento me stesso.
Ho paura di vivere.. ma ci provo lo stesso.

Pancia in dentro e Petto in fuori.
Preparati, i sogni richiedono sacrifici..

« Notturno..
…paura »