… senza accorgemene passerà tutto? 17 settembre 2006 – Posted in: splinder – Tags:

… e ritrovare tutti, mille sguardi addosso.. sempre e comunque.
Occhi stanchi, occhi felici.. occhi ribelli, occhi nuovi.. occhi vecchi.

Paure lasciate, paure ritrovate, paure superate.. passioni congelate per tutta l’estate.. e poi vita, vita dappertutto, ognuno ride, piange.. urla, bisbiglia.
La scuola.. è un mondo in continuo movimento quello.. e poi ci si mette che tra un pò è tempo di tradizioni.

… tradizioni…

molte… tante.. troppe..ricordi ammucchiati, inpolverati che solo una volta all’anno vengon tirati su da quella scatola presa a calci mille e mille volte..

E che fai? Puoi mai scappar sempre?

E allora ci vai incontro… e ci proverò a far l’uomo, quello che le sue colpe se le prende e se le carica sulle spalle..

Quante cose cambiate.. ma quelle, le tradizioni, rimangono.. e sono qui.. qui dentro..

Più vien vicina la scuola e più mi sento addosso il peso del tempo…
Da domani le ore, i minuti e i secondi saranno pesanti.. poi arriveranno dei giorni in cui io camminerò tre, quattri, cinque mila e mille e mille metri ancor più sopra il cielo, per conto mio..
tra le Mie nuvole, grigie però..

..e non voglio..

"Culo stretto e pistole cariche ragazzo, il resto è poesia inutile"

"Non è un duello, la vita"

"Certo che lo è, idiota"

« ..smile me Leandro
….. preghiera per me »