Sono un moscerino… 16 ottobre 2008 – Posted in: splinder – Tags:

Ci sono tutti questi giganti…

Ed io sono un moscerino da niente.

 

Persone ormai esperte nel loro campo, nel mio campo, ed io ora sono arrivato.
Ora sono arrivato e devo badare a tante cose, troppe… che posso pure perdere di viste una delle cose più importanti della mia vita.
E allora, che può accadere?
Può accadere che queste persone ormai esperte del campo si possono concedere più tempo per dare attenzione ad altre persone che a loro volta si sentono meglio.
Io invece devo stare a combattere contro la paura del primo esame, lo studio e non so cosa…
E mentre io, moscerino da niene, combatto queste paura che loro ormai hanno superato, rischio di farmi rubare la persona a cui sottraggo attenzione…

E a cui qualcun altro ne darà.

 

E mangio le mani ogni volta che penso a chissà cosa.

In 5 anni sono sempre stato al fianco di una persona.
Ora che sono lontano da lei non posso controllare ciò che succede, chi le va vicino…
Chi la guarda oltre me.

E provo rabbia, gelosia….
Senza fine.

 

 

E la rabbia aumenta ancor di più quando penso che io, nei suoi luoghi di studio, non potrò mai entrare….
Nemmeno immaginare dove sta, cosa accade per davvero…
Niente.

 

Devo immaginare le sue esperienze attraverso la mia mente.
E qui iniziano i problemi.

 

Perchè la mia mente è un regno nero dove paure diventano incubi o realtà.

« Pazzo…
Roma »