Estate… 1 settembre 2009 – Posted in: splinder – Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Perchè se è estate pensi di conquistare il mondo,
pensi che di tempo davanti a te ne hai fin troppo,
pensi che prima o poi quello che devi fare lo farai,
pensi quando e come ti pare, senza fretta nè obblighi.

Perchè ti senti forte,
più bello e abbronzato,
più nuovo, forse migliore…
Forse…

E credi per davvero che riuscirai a fare quello che hai sempre voluto,
credi davvero di voler dire o fare quello che hai sempre solo e semplicemente immaginato.
Ma non è così, anche l’estate ha i suoi limiti.

I suoi tempi non sono infiniti.
E allora oggi,  il giorno ultimo di questa estate tutt’altro che stupenda, oggi io voglio dirlo.
Dirlo a me stesso, prima di tutto a me stesso.
Il tempo passa e solo tu, tu che scrivi o che leggi, puoi decidere se farlo passare velocemente o no.
Solo tu puoi decidere se farlo passare senza pensieri, tra le risate, tra i pianti o tra i più disparati modi.
Solo tu.

Hai in mano il mondo e non puoi far finta che sia tutto un gioco del destino, non puoi star lì ad aspettare che il mondo ti dia dei segni.
Le voci.

Niente.

Non esiste nulla di tutto ciò, perdio, devi capirlo.
Niente.

E l’estate è finita.
Il mondo è andato come doveva andare, senza che tu vi sia entrato…

Dimenticavo, ieri notte mi sono svegliato di colpo.
Nel sogno una ragazza mi baciava. . .
Sono così disperato?

I miei complimenti, hai pagato per l’ennesima volta il biglietto senza averlo poi usato.

« Macchiami la vita…
I ricordi. »