Spiega tu alla luna 25 maggio 2010 – Posted in: splinder – Tags: ,

Spiega tu alla luna che si attende ancora un nuovo giorno,
dille di andare, questa notte prima o poi deve finire.

Parlale di queste tenebre cadute da tempo sulle mie spalle,
della fatica di respirare e delle stelle che tardano a sparire.

Si tinse di nero il sole quel giorno d'inverno,
senza pena per chi, come me, chiedeva solo un raggio di sole per non appassire.

Il buio a lungo ha cullato lacrime ormai invecchiate,
è tempo di rialzarsi, è tempo di andare.

Spiega tu alla luna che voglio di nuovo amare, senza limiti e senza ricordi.
Voglio odori nuovi e nuovi colori, voglio la sabbia di spiagge lontane tra queste mani ed il calore di un focolare sul viso.
Voglio amare di un dolce amore, opera di api operose da tempo fuggite da questo mio cuore.
Voglio la donna con occhi sereni,
vederla star bene e mai più soffrire.

Sole scomparso, spiega tu a questa luna perenne che è finita,
fammi dir basta alle stelle per poter vedere il sole nel cielo della mia vita.

« La forza delle parole…
Piove.. »