La vita è come una nevicata 7 settembre 2010 – Posted in: splinder – Tags: , , , , ,

Alza gli occhi al cielo, ci sono nuvole piene solo per te.
E non importa se sei sola in questo letto, non importa se chiudendo gli occhi non riesci a ricordare la sua voce, il profumo che lasciava in giro per la casa o quel suo splendido sorriso.
Capirà, credimi lo capirà.

Capirà che eri troppo piccolo per pensare a guardarla con attenzione, che non immaginavi  a memorizzare ogni sua curva… impegnato com'eri a guardare il mondo.
Perchè è così che succede quando sei un bambino, ti ricordano l'importanza del mondo, degli alberi e di queste nuvole.
Ti insegnano la maniera giusta per bere, per fare la pipì o di sedersi ma, c'è sempre quell'odioso ma, non ti insegnano mica a ricordare le persone care.
Non ti preparano per davvero al mondo.
Ti danno in pasta quelle quattro stronzate, galateo inutile della vita, e sperando che col tempo tu capisca.
Troppo difficile per loro affrontare il vero problema, dirti la pura verità.

Ma ora sono io a dirla a te.

Le persone non sono come questi alberi, come queste rocce.
Le persone sono un pò come la neve, che scende giù in una notte ed in una notte potrebbe anche andar via, a volte senza preavviso a volte sciogliendosi lentamente.

Queste sono le persone, così è la vita.
Perciò se scende la neve giusta, quella che davvero ti piace ma ti piace da impazzire, non aspettare ad aprire la bocca e cacciare la lingua.

Assaporala, tutta.
Memorizza ogni fioco, ogni fottuto fiocco che scende.
Cerca di mettere tutto bene a mente, non perdere mai quell'immagine.

Sarà l'immagine più bella che porterai con te, la più bella, quella della neve giusta che scende dal cielo.
Di una madre che cammina nel corridoio di casa canticchiando.
Di un padre che taglia la barba e del profumo forte del suo dopobarba.
Di tua sorella che pettina i capelli della sua bambola preferita.
Di tuo zio che ti insegna a masticare una cheewingum.

E' la vita, è così e non c'è istruzione per viverla… e non c'è razionalità in tutto questo.

Noi siamo la neve, la vita la tempesta.
Ci sbatte qua, non sempre con preavviso.
Prima nuvoloni, poi la magia della nevicata.
E' vita che scende dal cielo quella.

E capita che qualcuno che ci assapori a sua volta o che si cade a terra, sulla strada gelida o su altra neve, per poi andare incontro alla fine.

« Di quella notte da cieco finita vedendo tutto…
La realtà è pazzia… »