Per il prossimo Natale… 26 settembre 2010 – Posted in: splinder – Tags:

Un pò ci credi.
un pò ti illudi.
Che poi in fin dei conti fa solo bene.

Non era questo che volevi, Leandro?

Ma si sa che a volte si diventa stupidi e che, a passare il tempo a volere una cosa, alla fine quando la si ottiene non si sa nemmeno cosa farsene.
Ci pensiamo troppo, le dedichiamo tempo,
importanza,
sogni.

E in quel bel fagotto di credo c'è nascosta la realtà,
meno pomposa di quel che sembra ovviamente.
Ed è così che è capitato ad un bambinone come il sottoscritto,
ho aspettato che venisse natale.
Ho atteso fino alla mezzanotte per quel regalo desiderato tanto.
Un regalo stupendo, per il quale sono stato buono per un anno intero.
Per il quale ho studiato,
non sono stato con cattive amicizie ed ho pure buttato la spazzatura.

Insomma, una cosa seria.

Ed ero lì, all'alba di quel nuovo giorno davanti a quel pacco stupendo.
Lo scarto, pian piano, fiducioso.

Eccolo, è lui.
Quel Babbo Natale dall'alto della sua slitta ci aveva visrto bene, era quello che volevo.
Scarto tutto e finalmente prendo in mano quel pezzo di plastica che fa rumore.
Finalmente mio.

Finalmente.

Ma no, è solo uno dei tanti.
Anzi, a dirla tutta il soldatino di piompo è anche più carino.

Ma tranquilli, già son pronto per il prossimo natale.

« Il mio unico vanto…
21 anni »