Anestesia 14 novembre 2010 – Posted in: splinder – Tags:

Anestesista e cuore, lei vive del battito altrui.. 
Mangia milligrammi e inieziosi, dosi di sogni farcite di punture.

Roba da sentirsi dio per quanto sia pericoloso e stupefacente: regalare una pausa da sogno tra un dolore e l'altro.

Magia.

Diceva che si capisce di amare un uomo quando durante la giornata ti viene in mente il suo odore, così, per caso.
Ritrovandoti poi a sorridere appena come presa da quel rilassamento, come se il mondo fosse in pausa, pensando di essere a casa.

Essere a casa, è questo l'amore?

« Morto a metà
Natalie »