Il genio del male… 27 novembre 2010 – Posted in: splinder – Tags:

E' come una corsa sfrenata per sudare dolore questa vita che scappa fuggendo lontana da me senza sosta, nemmeno un piccolo riposo, è forte e corre tutte le ore che può, a qualsiasi dannata ora ed io lo so e me lo sento addosso lo stress della gara, olimpiade non voluta in cui ti ci svegli un giorno con il numerino attaccato e ti dicono di correre e tu corri.
Cazzo se corri.
Ma perchè bisogna correre poi? L'ho sempre voluta percorrere passeggiando, io, la vita.
Vita vita vita vita.
Ho sempre voluto esserne trafitto e morirne sotto il peso delle sue emozioni ma questa è una puntura giornaliera che trafigge lembi di pelle destinati a morire, tortura di chissà quale genio del male.
Chissà quale genio del male.

« L’America…
Le mie parole.. »