Le mie parole.. 27 novembre 2010 – Posted in: splinder – Tags:

Senti le parole leggere volare via dalla tua mente, aprono le ali enormi e volano via lasciando solo qualche segno sulla tua terra umida.
Solo qualche orma.
Addio parole, mi mancherete tanto, mi avete tenuto sempre compagnia ma ora la gabbia deve essere aperta e voi volerete via per decidere poi da sole se ritornare o meno, all'occorrenza della stagione, per fare a vostro piacere il nido su questo o quell'albero mio.
Vi ho accudito come figli, mie bellissimi uccelli.
L'esotico e il rapace, come se fossero uguali e simili.
Ed ora vi vedo e mi incanto davanti a tutta questa fuga e mi si strappa il cuore in piccoli pezzi, uno per ognuna di voi, parole mie.
Suonavate come treni in partenza pronti a sudare vapore pur di mangiare metri,
suonavate vita a vostro modo quando di vita non ce n'era,
come i cavalli prima dei treni,
come le urla prima del telefono,
la vita vi ha superato ancora una volta ma avrete sempre il vostro fascino,
sarete nel mio cuore sempre,
la gioia che avevo un tempo eravate voi,
ed è un addio falso e voi lo sapete,
ma mi piace usarvi per dirvi addio, sono così belli gli addii.

Addio mie piccole parole piene di emozioni, addio mie amate, addio.

« Il genio del male…
Quando ti si strappa il pantalone… »