La luce 31 gennaio 2011 – Posted in: splinder – Tags:

Manca l'aria in questo vaso tutto pieno,
non c'è ossigeno ed io boccheggio,
aria per favore solo a me, per un pò, poi continuo con l'apnea.
Sono bravo, sapete, duro quasi due minuti sott'acqua,
ma poi l'aria serve si sa altrimenti scoppio
ed ingoio acqua e sale.

Stringo le labbra più che posso e tappo il naso,
no io quest'acqua di mare non la bevo devo solo resistere,
un altro pò solo un altro pò.

Prima sentivo il mare e vedevo il fondale,
ora tutto si annebbia e sto salendo pian piano,
ma io le onde non le sento più
solo un lieve cantare
e questa luce che mi chiama a morire.

« Lettera da un blog
Ad ognuno il suo… »