20 Sigarette 4 febbraio 2011 – Posted in: splinder – Tags:

Piango i miei fratelli morti in battaglia
uno per ogni sigaretta fumata,
uno per ogni ora ormai andata.
Prego il sangue versato e quel camion rosso,
la morte scampata e quella sabbia,
sabbia ovunque che non andava via
nè dagli occhi nè dal cuore.
E voi stranieri ad avermi salvato
dai corpi di amici senza vite
esplosi nel caos insieme a me.
Vi seppelirò insieme
compagni anche nell'aldilà
amici fidati
a guardarvi le spalle
lì da dove nessuno è mai tornato
con fucili di nuvole
ed il vostro solito sorriso.

« Non distrarti
Al mattino »