Mina vagante. 27 luglio 2012 – Posted in: I due

Gira la trottola o gira il mondo?
Sono qui, spettatore della mia vita, in balia di acque non mie.
Le maree e le onde mi spingono in ogni angolo,
mi fermerò vicino o lontano da te?

La trottola gira ed io mi allontano,
quando colpisce fa male,
io mi allontano così non mi toccherà.
Mai più.

Gira la trottola o gira il mondo?
Pongo ad un Dio silenzioso le mie domande,
in molti si esprimono ma nessuno capirà,
quanto male fa,
guardarla girare senza di me.

Una mina vagante che prima o poi esploderà,
la guarderò brillare, un giorno, e le dedicherò il mio rancore.
Una lacrime amara sul mio viso per poi continuare a girare,
da solo, per conto mio.

« Il dono.
I pilastri della terra »