Mi è rimasto. 7 ottobre 2012 – Posted in: Me

Una canzone ed il retrogusto di sicurezza,
del calore che emanava un mondo inventato ed un computer vecchio.
La tana in una stanza che concedeva riparo anche a natale.
Quante fughe solo per arrivare da te,
quante ansie, quanti sospiri di sollievi.

E pensare che rimane un tatuaggio, un blog ed una musica celestiale.

« Capovolgere.
Voglie di casa. »