Non nel sonno, ma nei pensieri. 28 gennaio 2013 – Posted in: I due

Spesse volte perdo i sensi e dimentico chi sono
in queste sere umide e silenziose mentre il sonno muore
e non riesco più a scappare dalla forza del buio
che mi attrae nello sconforto.

 

“Ora chiudo gli occhi e dormo”

Ripetè la lunga donna a bassa voce, lasciando poi che tutto tacesse e che il buoio iniziasse ad affievolirsi facendo scivolare fin sù a pelo d’acqua i bordi delle cose.

“Nemmeno il buoio è più davvero buoio nel ventre dell’insonnia.”

E così chiuse gli occhi, dispiaciuta, e si perse non nel sonno ma nei pensieri.

 

« Gli opposti.
Prigionia. »