I sogni degli altri valgono la metà. 20 maggio 2013 – Posted in: Me

La cattedrale di legno brucia,
il cimitero cade a pezzi e non è più degno del ricordo,
la mia casa è abbandonata ormai.
Ma l’unghia spezzata della Regina,
il dolore di fame di fame del Re,
son problemi essenziale di questa società
a cui noi non possiamo non rispondere.

Orsù, che la cattedrale si fotta insieme al resto, chiamate l’estetista ed il cuoco.
Il resto non ha importanza.

« Essere vivi.
Serve una scossa. »