Cecità 28 giugno 2013 – Posted in: Me

Apro e chiudo gli occhi,
c’è solo il buio
e l’incertezza dei passi
in un mondo uguale ma nuovo,
conosciuto ed estraneo.

E’ perturbante tutto ciò che muta,
privo di sicurezza.

 

Vagherò,
come ho sempre vagato,
cercando aria pura
in questo squallore
che chiamano mondo
ma che in realtà,
diciamocelo,
è solo un manicomio più grande.

 

photo.

« Il tutto mai arriverà.
Vado a letto vestito. »