Difetti. 3 agosto 2013 – Posted in: Me

Ho cercato l’azimut adatto per trovarti, dannandomi poi per non aver avuto il coraggio di farlo.
Oh amore, troverò la forza di combattere questo cuore che mai smette di battere?
Ho provato a muovere i miei passi in un mondo straniero,
ho cercato di urlare il tuo nome tra le spine,
tra i campi arsi dal sole e le impreviste età dell’oro ho urlato.
Echeggiava il mio richiamo tra case malate e cadenti,
ma mai ho vinto una scommessa d’amore, io.

Non bastano i sogni e le forze per combattere i mulini a vento ma serve, forse più di tutto, il coraggio.

 

« Patetiche iniezioni.
Carambola coi ricordi »