Il volo pindarico. 23 agosto 2013 – Posted in: Me

Ho trovato nei tuoi occhi un vecchio albergo sovietico senza intonaco, senza facchino nè receptionist.
Solo polvere e letti usati, sporchi di vita e di sudore accumulati da anni di consumata vita.
Ma senza pensarci ho tentato di andar via, come nei tuoi sogni ricorrenti in cui dalla finestra mi lancio per non tornare più.

 

« Ho visto la taranta.
Tracciando linee superflue. »