Siamo ciechi. 17 settembre 2013 – Posted in: Me

Mi sento cieco, quando compio passi senza pensare ad altri.
Senza pensare ai se, ai ma, ai forse.
E se preoccupandomi di passi semplici, minimali e stupidi, il mondo in realtà stesse prendendo pieghe troppe brusce.
Curve a gomito in una vita impreparata: la vita ai più si è mostrata anche per questo.

Ma allora siamo un pò ciechi, forse tanto, quando dimentichiamo le mani di chi ci fornisce oro e calore all’occorrenza. Quando dimentico chi mi guarda da lontano.

Quando ho la tristezza e la mancanza ma mi giro dall’altro lato, pigro ed egoista, ribelle stupido dinanzi al bene assoluto e momentaneo: effimero, forse.

 

 

« Ostinatamente stringo i denti.
Disegnando me stesso. »