Rinascita. 27 settembre 2013 – Posted in: Leandro.

Rinasco da ceneri malconce, un pò come fenice dopo l’ultimo scontro epocale, in una spirale di fuoco generatrice.
E’ l’ultimo sforzo di chi è stremato, l’ennesimo effetto sfocato di un fotografo ormai troppo poco ispirato, parole esanime di un poeta agli sgoccioli d’amor di vita.
Ma ci si alza in piedi, ripetendosi che non è roba per noi, ripetendosi che sarà diverso, riptendosi di doverlo fare.
Ci si deve alzare, manca poco e poi ci riposeremo tutti, orgogliosi e soddisfatti.

Sembrerebbe una guerra,
una guerra epocale contro sè stessi,
contro un sistema troppo malvagio,
contro il destino o la vita.
no.

E’ solo arrivato il week-end.
E questo letto è troppo caldo.

« Pescatore di metafore.
Dicono sia elegante. »