Gli amori invernali 25 novembre 2013 – Posted in: Me – Tags: , ,

Mi sono tuffato in un letto di foglie tra il gelo di roma,
ti ho vista in un finestrino appannato di un bus affollato
era aria il tuo profumo che con discrezione respiravo a pieni polmoni
senza farmi vedere, senza farmi sentire.
Ho alzato la musica per lasciarmi andare,
le buche di colpo son diventate spinte
su altalene sospese nel vuoto
tra le nuvole soffici e piene di neve.

Tu, nuovamente, inverno.

 

« Parole di coccodrillo
Ancora qui. »