Contaminazioni. 3 dicembre 2013 – Posted in: Me – Tags:

Avevo bisogno di un graffio sul petto, di quel pizzico di aria fresca che al mattino ti sveglia.
Hai presente?
Parlo di quando in pantaloni di flanella sei in una fredda cucina, con quella luce anormale della lampadina mentre fuori pian piano sorge il sole a sovrastare un inverno pesante, obeso tanto da schiacciare in te ogni voglia di denudarti per ficcarti in doccia.
Ecco, sentito l’impellente bisogno di regalarmi un pizzico di quell’aria lì, roba da farti venire la bronchite ed il mal di gola: da starsene a letto per un giorno dopo averla incontrata.
Ed è lì il bello di tutto questo, capisci?

Beccarsela ‘sta bronchite sarebbe fenomenale. Pazzesco.

Normale, quantomeno.

« Piccoli uomini che eravamo.
Come se fosse possibile. »