Di sciarpe, vento e freddo cane. 14 febbraio 2014 – Posted in: Me – Tags: ,

Ho sentito la musica lontana mentre autobus di città volavano su strade deserte.
Feste assurde e giorni felici mi girano intorno mentre io ho sonno, ho sete, ho fame ed altri segnali di vita che mi ostino a urlare al vento: ma qui fa solo freddo e mi avvolgo nella sciarpa cercando cappotti caldi e maglioni stinti.

« Analiticamente vivi.
Di sani rimpianti. »