Resoconti di vita parte 2. 17 febbraio 2014 – Posted in: Me – Tags: ,

Senza gloria e senza infamia ho finito quel che c’era da fare, la lunga lista di cose è stata sconfitta a colpi d’ansia e responsabilità: sono libero, sono libero – penso pregustando la gioia del rilassamento mentre firmo cambiali e prendo impegni nuovamente, uno dopo l’altro, ripercorrendo solchi di stagioni ormai passate.
Leggerò davanti allo specchio i miei tatuaggi,
impararerò la storia dei miei polpastrelli consumati
per poi rimettere le t-shirt sporche
o, semplicemente, le mie preferite.

« Elettra – Donne fragili(?)
Analiticamente vivi. »