Come le etichette dopo i saldi. 6 aprile 2014 – Posted in: Me

Invaderemo le strade con la compagnia di noi stessi, faremo i nodi alla solitudine così da non farla slacciare. L’erba tingerà i jeans e torneremo a casa con il culo umido divertendoci a sussurrare parolacce tra i negozi chiusi e le scale deserte.
Togliamoci di dosso questo velo pesante come si fa con le etichette appena tornati a casa, compriamo compagnie in saldo e sorrisi scaduti: possiamo sempre far debiti pur di non rimanere soli.

« Occhi affamati
Chiudimi le parentesi aperte. »