Setting cittadino. 14 maggio 2014 – Posted in: Me – Tags:

E allora succede che in quell’angolo della città trovo riparo e mi osservo tra i mille quadri di me stesso prima di dipingerne uno nuovo, diverso, solo per me.

« Messaggi in codice (inesistente).
Taxi blues. »