Campane di vetro per l’intemperia. 10 Giugno 2014 – Posted in: Me – Tags:

Dal freddo e dal vento metteremo un vetro sottile per farlo appannare,
per disegnare sorrisi smaliziati,
per cambiare la benzina con il sudore di occhi stanchi.

Andrò a vendermi al mercato, tra cicorie e porcosipni, mentre sul bordo della strada la febbre alta farà sedere gli anziani e i bambini.

« Lucia (D’amore e rabbia).
Umana pietà. »