Tre granelli all’alba. 19 agosto 2014 – Posted in: Me – Tags:

Ho visto saluti lanciati al vento come coriandoli a carnevale,
storie passate tra le dita come un gioco di prestigio.

Daremo mai il peso giusto alle parole come si fa con questo sole?

Scapperai in una nuova città,
poi in un continente diverso,
senza scordarmi,
senza lavarti dalla pelle queste mie incertezze.

Ma stanotte, che sono in partenza, ripetimi ancora i sogni non fatti, le parole mai dette, queste voglie impossibili a cui daremo vita.

« Del mare, dei gruppi e delle spese.
Del tempo rubato, di te che stenti ad andare. »