Se riuscissi crollerei. 20 Settembre 2014 – Posted in: Me – Tags:

Crollerei, se solo riuscissi, sui sassi di una vita sognata, sull’amore disperato, su questi tuoi baci segreti, silenziosi, che mi sussurrano promesse alle quali non credo.
Non dipingerò l’amore né questa mia passione in affitto ma la disillusione di parole snodate, sudate come cera al sole d’estate.

Parlami con petto rigonfio, con il cuore che scappa fino alla gola, mentre mi lecchi il sudore senza chiedermelo, senza che me ne accorga.

Passerà la notte e questo odore, passera la voglia e persino l’ardore, per lasciare spazio all’inverno e con lui barba, sciarpa e vecchi bisogni in soffitta.

« Spremuta di uomo: delle torte amare e delle fotografie venute bene
Pettinarsi le voglie. »