Continuando le tue frasi ho scoperto di. 12 ottobre 2014 – Posted in: Me – Tags:

Ho giocato a ballarti attorno, fiore profumato del mio giardino, mentre il sole splendeva sempre di più in una domenica spompa tra fogli non letti e distrazioni continue. Sarai scoglio mentre io volerò in aira come schiuma?

Ho scritto tre poesie su di te mentre pettinavi i capelli lontana anni luce da ogni mio respiro, le appenderò al soffitto così da leggerle di notte mentre il vento fuori tirerà sempre più forte ed i tuoi cari aereoplani continueranno ad atterrare, a partire, ad andare dove tu non potrai.

Domani raccoglierà le mie cose, calzini sporchi e sogni infranti, e tornerò nella mia sporca casa a tiare freccette al muro, far buchi alle mensole, riparare ossa lasciate infrante e dimenticate dalla foga: ricordati di me, di compilare i miei moduli vuoti, di completare le mie frasi e le mie parole.

Io, continuando le tue, ho scoperto di non amarti: ma non è un dramma, anzi, è l’inizio di qualcosa.

« Ci siamo persi nei dettagli.
Chiara, chiudi la porta quando esci. »