Pioggia sulle mie verità. 2 novembre 2014 – Posted in: Me – Tags:

Ho cercato invano unghie rosse e mani forti, ho contato sulla pelle le tacche da conquistare: dove sei mentre la lancetta scorre e questa notte passa senza un alito da rubare, senza sudore né barca da remare?
Non cerco amori a lunga conservazione ma baci in scatola da mangiare per la fame, sciarpe profumate da far volare ed occhi d’intesa che si lasciano guardare.

Passerò la notte a spiegarti il calore delle mie mani, il peso specifico di queste tue paure, mentre il sole ci urlerà a squarciagola di nascondere le aspettative e di chiudere i cassetti: c’è qualcuno che ruba i sogni in città, meglio non lasciarli scappare.

« Piccole tentazioni. – Di te che scappi senza farti acchiappare, Cap. X, Pag. 78
Della tua mano tremante. »