Dispiegare le voglie. 21 Dicembre 2014 – Posted in: Donne, Leandro. – Tags: , ,

Violentammo la nostra fervida immaginazione incollando pezzi di sorrisi su volti spenti, su case vuote: fingemmo di aver caldo mentre il freddo devastava i ricordi ed il cibo preparato senza amore.

A breve scenderà la neve sulle case lontane, sui pensieri in calore, sui miei peli sul petto ormai cresciuti e stanchi – su ogni miei pensiero che non sia cosparso di mellifluo odore di legno.

Clara, che mi guardi felice sulla colonna dei miei pensieri, mi ripeti di essere diversa, di cercare l’eleganza in ogni storia d’amore, nel volermi scivolare lenta addosso mentre nudo mi sento diverso, un verme timido, privo d’amore.

 

« Finzioni.
Bugiardi giri di boa. »