Incoerenze bellissime. 12 gennaio 2015 – Posted in: Me, Ricordi – Tags:

Mi dirò che sono a giorni alterni meno forte di quel che dovrei, che le mie piccole menzogne serviranno a generare qualcosa di bello.

Mi chiederai di poter volteggiare sulle mie incoerenze bellissime,su queste curve insicure tra i doveri ed ogni mia stupida aspirazione: riusciranno le mie note silenziose a fare vibrare le corde più tenere della tua voce?

Gaia, piccola terra da coltivare, non badare ai fratelli che come trottole urlano parole fantoccio, crisi annegate, flebili verità che non riusciranno facilmente a passare.

 

www.youtube.com/watch?v=BrZTNhW44-o
 
« Piccoli ricatti d’autore.
Valanga a rallentatore. »