Per una notte sola. 10 Aprile 2015 – Posted in: Donne – Tags:

Ti ho chiesto i cocci di queste mie parole che sono a terra, davanti ai tuoi splendidi piedi nudi: spoglierai per me anche l’anima, insieme al corpo, in una notte da ricordare?

Mi hai mostrato i sospiri che tenevi in serbo, le mani ormai stanche dalle attese disperate; delle attese ormai senza speranza.

Elettra, che porti via qualsiasi mia verità, mi giri intorno senza sosta lasciandomi inebriato dal profumo dei tuoi capelli, da questa veste che cade dalle tue spalle candide: ripetimi i tuoi nomi, sospirami le preghiere, esaudirò tutti i tuoi desideri che saranno i miei per una notte sola.

 

www.youtube.com/watch?v=JHKSqUtrNfw

« Giulia: passare il tempo, dedicare i pensieri.
Scolpire le posture, tarare i sorrisi. »