Cercare l’orizzonte, trovare le mie paure. 24 aprile 2015 – Posted in: Santiago – Tags:

Ho sognato di andare lontano, ripercorrere i ricordi, cercando di vivere con pienezza la luce che non sono riuscito a guardare, il respiro che non potrò più recuperare.

Ho chiesto allo specchio cosa stessi cercando davvero, il senso della mia fuga fantasiosa, rispondendomi poi che il mondo è complicato, che le persone si incontrano e che la bellezza è nell’intreccio.

Nella paura di andare dove non voglio mi sono scoperto fermo, immobile, su piedi pesanti come cemento, con un cuore di roccia che urla disperato pur di farsi ascoltare: che solo nei sogni può alzarsi e viaggiare.

 

How to build a home.

« Domeniche mute.
Di Diana, del vento, di me. »