Di Asia, dei suoi sorrisi. 18 maggio 2015 – Posted in: Donne – Tags:

Sono esploso davanti ai tuoi occhi umidi, davanti a lacrime enormi che irrigavano tutti i miei sogni incontentabili,tutti i miei sforzi di piacerti ormai rovinosamente falliti.

Asia, che ti incontro per strada facendo sorrisi al mondo, vorrei mostrarti i passi di una vita lontano da te, gli sforzi di un uomo solo che ha costruito il niente fatto di polvere e parole vuote.

Oggi guardo al mondo con occhi diversi, mi chiedo dei miei passi veloci, delle mie domande leggere che fingono interesse per poi non fermarsi sul tuo nome, sulla tua risposta.

Oggi, che giro in tondo cercando qualcosa che assomigli a me, vorrei solo il profumo, vorrei solo un minuto da bruciare ancora una volta nel falò dei rimpianti, nell’ardore dei ricordi.

« Togliersi i vestiti, girare come i satelliti.
I miei primi passi, di te che resti a guardare. »