Baci con l’eco, letti in attesa. 31 maggio 2015 – Posted in: Leandro. – Tags:

Ho misurato la distanza tra te e tutti i miei progetti, tra le tue labbra belle da baciare e le mie voglie di solitudine, di cambiamenti quotidiani.

Non lascerò che le mie disillusioni ti mischino le carte, ti lascino abbandonata a te stessa mentre io cercherò nuovi baci, nuovi pezzi di pelle da scoprire di notte, lontano da te.

Stanotte ti spiego i miei passi di danza, il mio ritmo folle, mentre il tuo letto resterà fermo in attesa dell’ennesimo contratto da stracciare, dell’ennesimo bacio con l’eco abbandonato alla notte, alla sua perenne solitudine.

« Nulla che fa paura.
Vuoti a perdere. »