Nulla che fa paura. 1 Giugno 2015 – Posted in: Leandro., Me – Tags: ,

Ho inciso sulla pelle le disfatte di una vita, le parole immense che ci ripetevamo tra una ferita e l’altra, tra un mio sorriso ed una tua solenne risata.

Inietteremo insieme, ancora una volta, sieri di vita alternativa, di strade nuove pur di essere felici. Imbroglieremo forse la vita ancora una volta mentre l’amore ci devasterà l’anima lasciandoci promettere che tutto non sarà come prima, che non ripeteremo gli affanni, le delusioni, i cambiamenti ottenuti.

Io ti guardo, amore mio, portatrice di nomi strani e musica alternativa: mi chiedo quando potrò raccontarti tutto, regalarti sogni, offrirti in dono il tempo che rubo ai lavori precari, alla pensione, alle tasse e alle percentuali andate a male.

 

www.youtube.com/watch?v=K2Ic78Arub4

« Gessetti, lavagne e saliva.
Baci con l’eco, letti in attesa. »