Il gioco dei veli. 21 Giugno 2015 – Posted in: I due

Tra i passi di una notte inerme ho trovato i modi leggeri di impilarti verità, di spiegarti sorrisi: sarai fuggitiva mentre io urlerò al vento di una camera di scatole qualsiasi mia flebile voglia?

Hai gicoato a coprirmi dal sole, a tenermi in ombra per farmi rinfrescare. Io scappavo dal tuo velo enorme che ti scopriva tutta, dal tuo sorriso che ammaliava e non si faceva acchiappare.

Quante notti dovrò spiegarti il sapore dei minuti che scorrono mentre al buio cercherò nuove posizioni in cui dormire, nuovi letti dove urlare da solo prima di dormire?

 

« Esci con me.
Inizi falsati. »