Il tuo odore che va via. 12 Luglio 2015 – Posted in: Me – Tags:

Ho guidato tutta la notte davanti ai tuoi sorrisi, ho atteso ore aspettando che tu ti scoprissi: amerei i tuoi confini spenti, il tuo sudore che sembra riconoscere il mio.

Abbiamo scambiato gli odori, le parole che portiamo dentro e che abbiamo sempre avuto timore di dire. Io giocavo con i tuoi capelli, tu ti mostravi con il lato migliore all’ombra della luce di Roma.

Mi dirai che la notte è finita, che il tuo sipario ha bisogno di girare.  Io non ho capito quale fosse il tuo spettacolo, volevo poi solo vederti dormire.

« I miei pienissimi vuoti.
Le nostre distanze, i nostri coltelli a salve. »