Parole d’odio per cuori armati. 1 Agosto 2015 – Posted in: Me, stanco – Tags:

Ho spremuto la vita, sudato ricordi diventando un uomo vuoto, un uomo nuovo. Se tu fossi qui ti chiederei mi sentire il mio cuore che batte, le mie voglie che crescono diventando enormi.

Guardami, ascolta le conseguenze dei tuoi occhi sulle mie labbra impazzite, sorregimi nei salti altissimi che cercherò di fare pur di farmi guardare.

Sei il colore di questi passi, la forza che mi abbandona la sera prima di andare a dormire: sei ricordo, sei impegno. Sei tutto quello che non ho mai voluto avere, l’amaro in bocca che non voglio più incontrare.

« La pelle che indosso.
Conto le dita, misuro le mancanze. »