Cercare piaceri, abbandonare ricordi. 17 agosto 2015 – Posted in: I due, Leandro. – Tags:

Salvammo i ricordi, prima di tutto i ricordi: c’eri tu che mi guardavi, io che impilavo fantasie sull’amore eterno e sull’esattezza della vita. Ad ogni mio passo tu non eri al mio fianco, ad tuo passo io continuavo a naufragare.

Il tempo ha urlato le mie distanze inesorabili mentre mani sconosciute giocavano con i tuoi desideri, con quello che io mai sono riuscito a vedere. Non eri nulla se non nella mi testa, non eri nulla senza i miei splendidi pensieri.

Stanotte ho fatto pace con le mie strade deserte, con il desiderio di riempire i vuoti che hai lasciato. Non cercherò te ma solo le mie strade, non cercherò incontri ma solo i miei piaceri: spero tu sarai tra questi.

« Coltivare speranze, attendere le maree.
Cadere, provare piacere. »