Deviazioni. 1 novembre 2015 – Posted in: Leandro. – Tags:

Stanotte ti ho pensata tra vecchie fotografie e scritti mai pubblicati, ho ricordato quanto ti volevo, quanto sarebbe stata diversa la mia vita con te.

Ho pensato che a forza di volerci ci siamo arresi ai nostri amanti, ai nostri matrimoni alla deriva.

Quando ci siamo rivisti io guardavo le tue cosce e facevo esplodere consigli e sorrisi, tu mi mostravi il tuo regno d’amore, il letto che mai sarebbe stato mio.

 

https://www.youtube.com/watch?v=873nK5vzmeQ

« Amori precari.
Nemmeno un grammo di neve. »